Eroe della settimana: i Vichinghi Sperduti

"Vichinghi, adunata!"

- Baleog l'Implacabile, Vichinghi Sperduti, Triplo trambusto
 

I Vichinghi Sperduti sono tornati! Anche se hanno valutato l'opzione di ritirarsi dopo aver sconfitto l'imperatore Tomator, presto si sono stufati di lottare contro gli orsi polari, e hanno ritenuto opportuno lanciarsi nel portale del Nexus.

I Vichinghi Sperduti sono un'icona dei primi anni della storia di Blizzard, e in Heroes of the Storm sono tre specialisti in uno, ognuno con abilità e punti di forza unici. Questo triplo trambusto è il trio che tutti vorrebbero avere al proprio fianco quando ci sono da affrontare i nemici nel Nexus!

Per un'analisi più approfondita di questi eroi di Blizzard e delle loro abilità, date un'occhiata alla pagina dell'eroe Vichinghi Sperduti!

  • I Vichinghi Sperduti iniziano senza alcuna abilità di base. Potete scegliere di sbloccare delle abilità aggiuntive attraverso i talenti disponibili durante la partita.
    • Olaf è molto resistente, rigenera Salute rapidamente e la sua carica rallenta i nemici.
    • Baleog infligge danni radiali ai nemici alle spalle del bersaglio.
    • Erik si muove più rapidamente degli altri Vichinghi e il suo attacco ha portata maggiore.
  • Ogni Vichingo può muoversi, attaccare e morire individualmente. Anche la durata della morte è separata.
  • Usando i tasti 1, 2 e 3 normalmente riservati ai talenti attivi è possibile selezionare i singoli Vichinghi, mentre premendo 4 si possono selezionare come gruppo.
  • Quando usate l'abilità eroica "Incursione Drakkar" [R], tutti i Vichinghi devono essere vicini tra loro per completare l'azione.
  • Quando sono in gruppo, i Vichinghi possono spaccare le casse nella Baia di Cuornero in pochi istanti.

"Hai una ciambella per Olaf?"

Il modello iniziale dei Vichinghi Sperduti in Heroes of the Storm mette in mostra i lati migliori di Baleog, Erik e Olaf!

L'illustrazione originale per la versione dei Vichinghi Sperduti in Heroes of the Storm!

Vi piace l'idea di intimidire i vostri avversari sugli innumerevoli campi di battaglia del Nexus? Be', la storia come noi la conosciamo può essere reinterpretata con l'ultimo modello alternativo, i Vichinghi Sperduti Pigiama Party!

  • Vichinghi Sperduti Pigiama Party – Anche se il "Party nella Terra dei Pigiami" fa parte dell'universo esteso, il suo sviluppo è considerato una parte fondamentale della saga dei Vichinghi Sperduti.

L'illustrazione originale dei Vichinghi Sperduti Pigiama Party!

Se siete ansiosi di mostrare la vostra maestria nel controllare tutti e tre i Vichinghi Sperduti, il modello definitivo è quello che fa per voi. Una volta raggiunto il livello 10 con i Vichinghi Sperduti, potrete acquistare il modello definitivo con l'oro di gioco!

  • Vichinghi Sperduti Definitivi – Indossano il miglior equipaggiamento ottenibile illegalmente dall'esercito robotico di un tiranno alieno.

L'illustrazione originale dei Vichinghi Sperduti Definitivi!

Guardate il seguente video per godervi alcuni dei modelli e dei colori disponibili.

"Ahhh, sparisci!"

- Erik lo Svelto, Vichinghi Sperduti, Triplo trambusto

  • I Vichinghi Sperduti sono apparsi per la prima volta nel 1993 all'interno del videogioco The Lost Vikings.
  • Erik lo Svelto - Genio della tattica e autoproclamato leader del gruppo. Erik è il più veloce e agile dei Vichinghi, il che lo rende un elemento indispensabile in ogni missione. La sua sagacia e ingegnosità si sono rivelate indispensabili per risolvere difficili situazioni; ciò nonostante, ha una scarsa soglia di attenzione e diventa rapidamente agitato se resta fermo nello stesso posto troppo a lungo. La sua pazienza è spesso troppo limitata per tollerare i suoi due fratelli. Nonostante queste limitazioni, è indubbiamente un valido compagno in qualsiasi avventura.
  • Baleog l'Implacabile - L'enorme ego di Baleog viene tollerato nelle spedizioni solo grazie alle sue abilità marziali. Quando non accusa i suoi fratelli di essere pigri e deboli, Baleog passa il suo tempo ad affilare la sua spada e a meditare sulle sue strategie di conquista del mondo. Nonostante la sua compagnia possa non essere delle più piacevoli, Baleog è un possente nemico per chiunque osi affrontare il suo gruppo.
  • Olaf il Robusto - Questo gioviale Vichingo, con la sua massiccia costituzione e la sua incrollabile determinazione, è un punto di riferimento valido in qualsiasi situazione. Il suo appetito per l'avventura rivaleggia solo con la sua passione per i dolci. Sfortunatamente, si lascia andare fin troppo spesso alle risate, rendendo alquanto pesanti i lunghi viaggi in sua compagnia. Ciò nonostante, la sua imponente presenza è molto apprezzata nel cuore della battaglia.
     
  • All'inizio di The Lost Vikings, i membri del villaggio vichingo si ritrovarono per festeggiare la raccolta d'autunno con prove di coraggio e abilità. Ma a loro insaputa, l'infame carceriere intergalattico Tomator stava pilotando la sua nave spaziale fino alla Terra attraverso un fiammeggiante vortice apparso sopra i fiordi del mar Baltico.
  • Tomator era certo di riuscire a trovare adeguati esemplari per il suo zoo in questo piccolo pianeta, perciò si era preparato per una battuta di caccia mentre la nave completava la discesa.
  • Olaf il Robusto, Baleog l'Implacabile ed Erik lo Svelto tornarono a casa dopo la festa, continuando a vantarsi dei propri risultati nella caccia. Si ritirarono così nelle loro capanne, del tutto ignari dello strano oggetto volante che era apparso sopra il loro villaggio.
  • Il computer di Tomator localizzò gli umani migliori della zona (Olaf il Robusto, Baleog l'Implacabile ed Erik lo Svelto) e li teletrasportò sulla sua nave senza che ne accorgessero.
  • Una volta completata l'operazione, Tomator portò la sua nave fuori dall'orbita: l'unico modo che i Vichinghi avevano di tornare a casa era far buon uso delle proprie abilità e utilizzare gli strani vortici che permettevano di trasportarsi attraverso lo spazio e il tempo.
     
  • All'inizio di The Lost Vikings II, scopriamo che Erik lo Svelto, Baleog l'Implacabile e Olaf il Robusto, dopo la loro fuga dal crudele Tomator, avevano ricominciato a vivere una felice esistenza.
  • Un giorno però, mentre stavano tornando a casa da una battuta di pesca, Tomator li raggiunse e li catturò una seconda volta, teletrasportandoli nuovamente sulla sua astronave.
  • Fortunatamente per i Vichinghi, un blackout diede loro un vantaggio sulle guardie robotiche, e riuscirono a sconfiggerle e disarmarle. Decisero quindi di utilizzare pezzi di questi robot, ottenendo nuove abilità.
  • Poco dopo, videro un misterioso macchinario con sopra una scritta, che Olaf decise di interpretare come "Ciambelle". Premendo impulsivamente il tasto di accensione della macchina, il trio venne teletrasportato in Transilvania nell'anno 1437.
  • Questo fu solo il primo di una serie di stravaganti luoghi e periodi storici in cui i Vichinghi furono costretti a viaggiare, in modo simile a quanto era successo nella precedente avventura contro Tomator.
  • Equipaggiati con i nuovi dispositivi robotici, i tre Vichinghi si aprirono la strada attraverso lo spazio e il tempo, conquistando anche l'amicizia di un lupo di nome Fang e di un drago di nome Scorch.
  • Alla fine, Tomator riuscì a raggiungere i tre Vichinghi e i loro nuovi amici, ma venne sconfitto.
  • Dopo la disfatta, si scoprì che Tomator in realtà era un ragazzino di nome Tommy, irriconoscibile grazie alla tuta robotica che indossava.
  • Dopo la distruzione della sua tuta, Tommy chiese ai Vichinghi di perdonarlo, scusandosi e confessando loro che voleva solo sconfiggere la noia e divertirsi un po'.
  • A questo punto arrivarono i genitori di Tommy, che lo sgridarono per aver giocato nuovamente con lo spazio tempo. Per punizione, Tommy sarebbe andato a letto senza cena.
  • Gli fecero anche promettere di lasciare i tre Vichinghi in pace, e poi teletrasportarono i cinque avventurieri sani e salvi di nuovo a casa. Con la chiusura del gioco, lasciamo i cinque amici a litigare per decidere cosa fare in futuro.
  • Potete giocare gratuitamente a The Lost Vikings scaricandolo dalla sezione Giochi Classici del vostro account Battle.net!

"Olaf è ciò che Olaf fa. Abituati alle delusioni." – Erik lo Svelto

"Quando avremo finito questo livello, avranno già finito di programmare Lost Vikings III." – Erik lo Svelto

"Bagni? I Vichinghi non hanno bisogno di alcun bagno!" – Baleog l'Implacabile

"Vogliamo tornare a saccheggiare!" – Baleog l'Implacabile

"Fai attenzione, sono molto sensibile quando si parla del mio peso." – Olaf il Robusto

"Siamo arrivati? Ho una fame..." – Olaf il Robusto

Dalla prima apparizione dei Vichinghi Sperduti, molti talentuosi artisti hanno cercato di rendere giustizia a questo imprevedibile trio di eroi. In basso troverete quindici fantastiche fan art ispirate ai Vichinghi Sperduti e inviateci da talentuosi artisti provenienti da tutto il mondo..

"The Lost Vikings Fan-sticker" di Milzs "Lost in Space and Time" di Zolombo

"The Lost Vikings!" di Dagobert88888888

"Lost Vikings" di West-Wood "The Lost Vikings" di LukeTheRipper "Lost Vikings" di TheSylverLining "Lost Vikings" di Sibaao

"The Lost Vikings" di Frobman

"The Lost Vikings" di BrendanCorris "The Lost Vikings – Erik the Swift" di Maddekartist

I Vichinghi Sperduti ne hanno viste di cotte e di crude nelle loro avventure. Se sei interessato a saperne di più, assicurati di dare un'occhiata ai seguenti contenuti correlati:

In basso troverete alcune illustrazioni ufficiali dei Vichinghi Sperduti:

I Vichinghi Sperduti nel videogioco Lost Vikings I Vichinghi Sperduti nel videogioco Lost Vikings II

I Vichinghi Sperduti in World of Warcraft

Vuoi che Baelog ti affetti qualcuno?

Speriamo che vi siate divertiti nella settimana dei Vichinghi Sperduti! Cos'altro vi piacerebbe sapere su questo trio di teste calde? Fatecelo sapere nello spazio per i commenti qui sotto!

Precedenti blog sull'eroe della settimana:

Thrall Jaina Azmodan Anub'arak

Chen Kerrigan Tritacarne Rehgar

Zagara Muradin Fosky Li Li

Alachiara Pigiamathur Tyrael Tychus

Pronto a giocare?

Scarica Heroes

Gioca gratis

Resta connesso