Eroe della settimana: Thrall

"Per Martelfato!"

- Thrall, Capoguerra dell'Orda

Fin da piccolo, Thrall ha servito come schiavo il crudele Aedelas Molonero. Dopo aver ottenuto la libertà, ha liberato e guidato gli orchi verso una nuova patria e ha lavorato per ripristinare le loro antiche tradizioni. Ora e per sempre, rimane il Capoguerra dell'Orda.

La storia di Thrall ha avuto per molto tempo una grande importanza all'interno dell'universo di Warcraft. In Heroes of the Storm, egli ricopre il ruolo di un brutale Assassino capace di usare la magia della terra per proteggersi mentre devasta gli avversari con il suo poderoso Martelfato. È il tipo d'eroe che vorreste al vostro fianco quando vi apprestate a combattere nel Nexus!

Per un ulteriore approfondimento su questo iconico eroe di Warcraft e sulle sue abilità, potete leggere la nuovissima Pagina dell'Eroe Thrall!

  • "Catena di Fulmini" [Q] colpirà fino a tre nemici. Se non ci sono nemici secondari nelle vicinanze, colpirà il bersaglio primario una sola volta.
  • "Lupi Spirituali" [W] non blocca i servitori, ma solo gli eroi nemici. Usate quest'abilità per aiutare l'ondata di servitori su una corsia operando al contempo azioni di disturbo sulla squadra nemica.
  • "Furia del Vento" [E] può caricare fino a tre accumuli di Resilienza dei Lupi Bianchi quando gli attacchi automatici vengono sferrati con buona scelta di tempo.

"Gli elementi si leveranno contro di voi!"

Il modello iniziale di Thrall in Heroes of the Storm concentra la forza tonante e la gloria del Capoguerra dell'Orda!

La storia come la conosciamo è stata reinterpretata in questo spaventoso modello alternativo di Thrall, Thrall Martelfuoco!

  • Thrall Martelfuoco - Go'el, il nuovo Signore della Guerra del clan dei Lupi Cinerei, sollevò Martelfato ormai infranto dal corpo del Capoguerra dei Roccianera. Dei traditori di suo padre, solo Gul'dan rimaneva in vita.

L'illustrazione originale di Thrall Martelfuoco!

Siete ansiosi di mostrare la vostra maestria nel controllare gli elementi? Una volta raggiunto il livello 10 potrete acquistare il modello definitivo di Thrall con l'oro di gioco!

  • Thrall Definitivo - Le vesti di uno sciamano dovrebbero rispecchiare la semplicità degli elementi. Per quanto riguarda la biancheria, invece, non ci sono regole.

L'illustrazione originale di Thrall Definitivo!

"Lok'tar ogar!"

- Thrall, Capoguerra dell'Orda

  • Il vero nome di Thrall è Go'el.
  • Thrall è apparso per la prima volta in gioco nel 2002 con Warcraft III: Reign of Chaos.
  • Thrall avrebbe dovuto comparire anche nel videogioco Warcraft Adventures Lord of the Clans, poi cancellato.
  • La storia pensata per il videogioco era importante, e ha pertanto visto la luce sotto forma di romanzo nel 2001, con il titolo Lord of the Clans.
  • Thrall è il figlio di Durotan, l'ex Capoclan del Clan Lupi Bianchi.
  • I suoi genitori furono assassinati quando ancora era piccolo per ordine dello stregone Gul'dan.
  • Trovato dall'umano Aedelas Molonero, Thrall ("schiavo" nella lingua degli umani) iniziò la sua vita in catene, costretto a combattere come gladiatore.
  • Thrall fuggì con l'aiuto di Taretha Foxton, sua amica d'infanzia e una dei pochi umani che gli trasmisero i valori del rispetto e dell'onore.
  • In seguito, Thrall si mosse alla ricerca della sua gente. Liberò gli orchi dalla schiavitù, diventando uno sciamano e, successivamente, il Capoguerra dell'Orda.
  • Tuttavia, la minaccia della Legione Infuocata rimase su tutti loro. Una profezia convinse Thrall a condurre l'Orda oltre il Grande Mare, nel continente di Kalimdor. Qui aiutò gli orchi a liberarsi dalla maledizione della Legione.
  • Dal giorno in cui diventò Capoguerra, Thrall compì molte imprese: sconfisse la Legione Infuocata durante la Terza Guerra, guidò le molte razze che componevano l'Orda, si riunì ai suoi antenati nelle Terre Esterne, e infine abbandonò il suo ruolo di capo dell'Orda per unirsi agli sciamani del Circolo della Terra.
  • Quando il Cataclisma spezzò Azeroth, Thrall investì Garrosh Malogrido del titolo di Capoguerra in sua vece.
  • Thrall si impegnò a risanare il mondo devastato, unendosi agli Aspetti del Drago e incanalando l'Anima del Drago contro Alamorte per porre fine alla sua vita.
  • All'alba dell'era dei mortali, assunse un nuovo ruolo insegnando la sua arte ai giovani sciamani di Azeroth e conducendo una vita semplice con la sua compagna, Aggra, e suo figlio.
  • Non più schiavo, Thrall compì il suo destino e assunse il nome che gli diedero i suoi genitori: Go'el.
  • Il grande martello da guerra forgiato dal Clan Roccianera su Draenor, Martelfato, passò nelle mani di Orgrim alla morte di suo padre, con queste parole:
    • “È scritto che l'ultimo dei Martelfato lo userà prima per salvare e poi per condannare la sua stessa gente. Poi lo passerà nelle mani di un orco non facente parte del Clan Roccianera e tutto cambierà di nuovo. Verrà usato ancora nel nome della giustizia.”
  • La profezia si avverò. Dopo aver usato Martelfato nella Prima e nella Seconda Guerra, Orgrim lo lasciò in eredità a Thrall prima di morire. Da allora, Thrall lo brandì con coraggio e giustizia.
  • Dopo la dipartita di Orgrim Martelfato, Thrall indossò immediatamente la sua armatura a piastre nera come nuovo Capoguerra dell'Orda.
  • Si assicurò di riparare, e non rimpiazzare, l'armatura trafitta dalla lancia che reclamò la vita di Martelfato.
  • Quando Thrall smise di vestire i panni di Capoguerra per approfondire la via dello sciamanesimo, mise da parte la sua vecchia armatura in favore di abiti che riflettessero meglio il suo nuovo ruolo.

"Sono a cavallo di due mondi. Sono nato tra gli orchi, ma sono stato allevato dagli umani. Ho imparato la forza da entrambi. Li conosco." –Thrall

"Che tutte le tue azioni siano indirizzate al bene dell'Orda." –Thrall

"No, vecchio amico. Tu ci hai liberati tutti." –Thrall

"Se dobbiamo morire, così sia. Però almeno ora... siamo liberi!" –Thrall

"Qualunque cosa dovremo affrontare, so che lo faremo... insieme." –Thrall

Dalla prima apparizione di Thrall in Warcraft III: Reign of Chaos, molti talentuosi artisti hanno cercato di rendere giustizia a questo iconico eroe. Qui sotto vi proponiamo quindici fantastiche opere d'arte che ritraggono Thrall, inviateci da tutto il mondo.

Thrall ha avuto una vita turbolenta, e la sua tempra e la sua forza hanno avuto a lungo un grande impatto sulla storia dell'universo di Warcraft. Con le sue azioni, lo schiavo Thrall ha donato unità all'Orda, trasformando razziatori in architetti e assicurando un futuro alla sua gente. Se volete saperne di più su questo saggio Capoguerra dell'Orda, non perdete i seguenti contenuti correlati alla sua storia:

Potete rifarvi gli occhi anche con questi concept ufficiali riguardanti Thrall:

“Gli spiriti mi guideranno. O ti bruceranno. Vanno bene entrambe le cose.”

Speriamo che vi siate divertiti nella settimana di Thrall! Cos'altro vi piacerebbe sapere su questo potente Capoguerra dell'Orda? Fatecelo sapere nello spazio per i commenti qui sotto!

Precedenti blog sull'eroe della settimana:

Thrall Jaina Azmodan Anub'arak

Chen Kerrigan Tritacarne Rehgar

Zagara Muradin Fosky Li Li

Alachiara Pigiamathur Tyrael Tychus

Pronto a giocare?

Scarica Heroes

Gioca gratis

Resta connesso